PROGETTARE PER COMPETENZE - FonARCom
30 Marzo 2021

PROGETTARE PER COMPETENZE



CONTINUA IL CICLO DEI WEBINAR DEDICATO AI REFERENTI: ECCO COME PROGETTARE PER COMPETENZE

Il secondo evento dedicato alla progettazione della formazione per competenze. Ecco perché ogni azienda ha bisogno di un piano individuale e come pianificarlo. E per tutelare gli enti di formazione nasce CIforma 

Fonarcom continua a promuovere la condivisione delle strategie e delle modalità di fruizione della formazione, dialogando con le istituzioni e offrendo risposte operative immediate. Il ciclo di webinar è stato organizzato per accompagnare i propri referenti nelle grandi trasformazioni in atto nel mondo del lavoro.

In questo secondo evento dal titolo “Progettare per competenze” che si è tenuto il 26 marzo 2021 abbiamo sottolineato l’importanza della progettazione della formazione per competenze, così come richiesto a livello nazionale ed europeo, fornendo tutti gli elementi necessari alla progettazione dei piani e alla rendicontazione, in linea con i requisiti del Fondo.

Nel corso dell’evento è stata annunciata un’importante novità dalla stessa Presidente Lucia Alfieri: la nascita di Ciforma associazione che rappresenta e tutela gli interessi degli enti di formazione. La nuova federazione si colloca nel sistema confederale Cifa e offre servizi innovativi per lo sviluppo organizzativo delle agenzie formative. Promuove progetti, idee e partnership tra le istituzioni, il mondo dell’istruzione e della formazione e il sistema produttivo. L’adesione, per il momento, è gratuita per i referenti.  Lucia Alfieri, ha detto con orgoglio: “Finalmente il settore della formazione professionale viene rappresentato con una federazione. Un settore fondamentale della vita economica e sociale del paese. Perché chi forma, dà competenze e consente la crescita”.

Dopo la presentazione di questa grande novità ecco i relatori che hanno partecipato al secondo evento moderato da Rino Piroscia:

Andrea Simoncini, Responsabile ANPAL della struttura di ricerca n 2: Monitoraggio e valutazione della formazione professionale
Portabilità e spendibilità delle competenze

Matteo Borsani, Responsabile assistenza tecnica Fonarcom
Il Fondo FonARCom per la progettazione delle competenze

Angela Amico, Direttore Agenzia Formativa IterEgo
La Case History di IterEgo: un esempio di progettazione per competenze

Andrea Simoncini ha messo in evidenza una netta differenza tra la formazione del passato e quella necessaria nella realtà attuale. Mentre la prima aveva un ruolo prettamente “compensativo”, che mirava a colmare i gap di scuole e università, oggi la formazione deve essere costruita attorno alla persona e alla singola realtà aziendale per garantire un processo di crescita globale. “Solo progettando per competenze” – ha ribadito – si può costruire ed incrementare il sapere evitando inutili ripetizioni delle conoscenze già acquisite” E individua la chiave per incrementare il business degli enti di formazione, che non è più il solo momento d’aula ma “bisogna fidelizzare il cliente, accompagnandolo in un progresso continuo, diventando incubatori di crescita. Gli enti di formazione sono portatori di una nuova cultura d’impresa: le aziende non devono aver paura di formare i propri dipendenti perché i lavoratori non scappano da un’impresa che li tutela con l’obiettivo di crescere insieme”

A seguire l’intervento di Matteo Borsani che ha spiegato nel dettaglio come Fonarcom riesce a sostenere la progettazione per competenze e quello di Angela Amico che ha condiviso un esempio pratico di progettazione per un’azienda edile siciliana. Infine, i relatori hanno risposto alle domande poste dai referenti nella chat interattiva per un aiuto concreto e immediato.

 Per maggiori informazioni su Ciforma visita il sito www.Ciforma.it