Il linguaggio della Formazione Continua Finanziata è spesso costituito da un vocabolario tecnico, dal significato non immediatamente comprensibile dall'utilizzatore.

Per questo motivo, senza avere l'ambizione di essere esaustivi, proponiamo qui il significato dei termini più importanti e ricorrenti nei Documenti del Fondo FonARCom:

- il Piano Formativo è il dispositivo di attuazione delle attività formative, finanziate a valere sulle risorse degli strumenti di cui il Fondo si è dotato (Avvisi e Conto Formazione).

In esso si distinguono il Soggetto Proponente e il Soggetto Attuatore, ed inoltre, vi sono specificati:

- i Progetti Formativi di cui si compone, caratterizzati dalle specificità relative alla fase di erogazione della formazione (quali ad esempio i contenuti didattici, gli strumenti, la metodologia, la tempistica, ecc.);

- le Attività Propedeutiche, di Accompagnamento e non Formative (quali ad esempio la progettazione, la progettazione esecutiva, selezione e orientamento dei Destinatari, le azioni di verifica e monitoraggio, ecc.);

- le Attività di Gestione (quali ad esempio il modello organizzativo utilizzato per la gestione in toto delle attività - coordinamento didattico e generale, tutoraggio, amministrazione, ecc.).

Il Piano Formativo può essere Aziendale/Interaziendale, Settoriale, Territoriale, Individuale, a seconda della tipologia (o numero) di Beneficiari e Destinatari a cui si rivolge.

Il Soggetto Proponente (SP) è colui che propone il Piano Formativo per l'approvazione, prima alle Parti Sociali e successivamente al Fondo.

Le caratteristiche che SP deve esprimere sono connesse allo strumento che si aziona per accedere al finanziamento (Avviso per Piani Formativi, Conto Formazione, eccetera).

Il Soggetto Attuatore (SA) è colui che realizza le attività del Piano Formativo assumendo direttamente la totale responsabilità circa la gestione delle risorse finanziarie destinatevi, così come indicato nel budget economico/finanziario del Piano stesso. È il soggetto che, in sintesi, procede alla rendicontazione al Fondo delle attività realizzate del Piano.

Le caratteristiche che SA deve esprimere sono connesse allo strumento che si aziona per accedere al finanziamento (Avviso per Piani Formativi, Avvisi per Voucher, Conto Formazione).

Il Formulario di Presentazione è il supporto formale, predisposto da FonARCom, attraverso il quale il Soggetto Proponente trasmette al Fondo la propria proposta di Piano Formativo e i singoli Progetti/Interventi Formativi che lo compongono.

I Beneficiari delle attività dei Piani Formativi sono le aziende aderenti al Fondo
FonARCom.

I Destinatari delle attività dei Piani Formativi sono i lavoratori, dipendenti della azienda/aziende Beneficiarie delle attività, che partecipano ai Progetti/Interventi Formativi che lo compongono.

L’Ora/Formazione/Allievo (O.F.A.) è il parametro di misurazione dell’attività formativa espressa in ore di formazione allievo (esempio di calcolo: 10 ore * 15 allievi = 150 O.F.A.).

Il FARCInterattivo
è il sistema informativo ad accesso riservato via web per la gestione dei Piani Formativi, predisposto nel rispetto dello standard proposto dal “Tavolo Tecnico per la costruzione del Sistema di Monitoraggio delle attività dei Fondi Paritetici Interprofessionali per la Formazione Continua”, con il contributo dell'I.S.F.O.L. e di Italia Lavoro SpA.

Il sistema è predisposto per consentire a SP la presentazione telematica delle proposte del Piano Formativo preventivamente e positivamente condivise dalle Parti Sociali, ed a SA la gestione telematica della fase attuativa (avvio attività, variazioni, registro, ecc.), di monitoraggio (chiusura delle singole edizioni di cui ai Progetti Formativi e complessiva di Piano, rilevazione dati dei Destinatari, ecc.) e rendicontativa (imputazione costi, rilevazione esborsi, ecc.) dei Piani finanziati.