La mobilità tra Fondi Interprofessionali è la procedura attraverso la quale l’azienda, ove sussistano i requisiti di applicabilità, può richiedere l'adesione ad un nuovo Fondo con contestuale revoca da quello scelto in precedenza.

Essa è stata istituita a seguito dell’emanazione della Legge 2/2009, art. 19, comma 7-bis, a cui l'INPS ha dato attuazione con la circolare nr. 107 del 01/10/2009, in cui ne indica le modalità operative.

Le aziende interessate alla mobilità dovranno inserire, nella denuncia contributiva, il codice di revoca “REVO” e/o “REDI” del Fondo precedente scelto e, contestualmente, inserire il codice del nuovo Fondo al quale aderire (FARC per FonARCom).

Clicca qui, per conoscere la modalità di adesione.